San Marino. L’ex ambasciatore Phua a processo in Nevada solleva irregolarita’

Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino: Processo Phua in Nevada, l’ex ambasciatore come
Podeschi
: solleva irregolarità e si appella al IV Emendamento

Sia Podeschi a San Marino che, il malese,  Phua in Nevada contestano ‘irregolarità’ nei loro confronti  ma non entrano nel merito delle accuse.  

(…) L’indagine sulla ‘Tangentopoli sammarinese’ vede Podeschi e Phua in rapporti d’affari tra loro, in particolare attraverso la ‘ Black sea pearl ‘ del malese e la ‘ Clabi ‘ di  Podeschi, attraverso le quali, secondo l’accusa sammarinese, sono passati i danari del riciclaggio internazionale.

Negli Usa Paul Phua, che è libero su una cauzione di di 2 milioni di dollari più un jet privato del valore di 48 milioni trattenuto dalle autorità americane, si trova sotto processo in Nevada. Proprio martedì scorso i suoi legali hanno messo in atto la loro strategia difensiva depositando in tribunale una mozione. Non sono entrati nel merito delle accuse, ma si sono appellati al IV Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti, cioè quello che “difende  da perquisizioni, arresti e confische irragionevoli” (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy