San Marino. La Commissione Urbanistica e il gruppo criminale

San Marino. Grazie agli articoli di Antonio Fabbri su L’Informazione di San Marino,  si comincia oggi a delineare il quadro nel quale il gruppo criminale (esempio il Centro Uffici) ha potuto devastare  letteralmente il Paese anche fisicamente attraverso la Commissione Urbanistica poi  divenuta Commissione per le Politiche territoriali, con un passaggio di consegne, diciamo, risibile. Una farsa.

Titolo: Commissione urbanistica, strumento di speculazione

 

(…) ... i magistrati
Alberto Buriani e Antonella
Volpinari indicano l’architetto
Luigi Moretti come chi “pilota
le operazioni” dopo essersi dimesso
da Dirigente dell’Ufficio
Urbanistica “venne scelto per
gestire il grande affare immobiliare
e a dirigere la colata dei
soldi”, dicono i magistrati. Ma
nella nuova ordinanza che dispone
altri accertamenti bancari
(…)“

La Commissione
Urbanistica divenne la longa
manus del potere in ambito
edilizio. Non a caso la composizione
della Commissione era (ed
è) strettamente politica”.
Nonostante la nomina politica di
membri politici, alla Commissione
competevano attribuzioni
prettamente tecniche, rilevano
i magistrati che sottolineano
anche come non sia cambiato
molto. “Più recenti disposizioni
hanno cambiato nome alla commissione
e in parte modificato
l’iter procedurale. La sostanza,
tuttavia, è rimasta invariata”.
(…)

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Centro uffici, simbolo della devastazione unitamente all’ex Symbol ed altri ecomostri

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy