San Marino. La soddisfazione del Psd per il referendum sull’Europa

Soddisfazione del Partito dei Socialisti e dei Democratici per l’ammissibilità del referendum sulla richiesta di adesione all’Unione Europea. Già nel 2011 i cittadini si eran attivati per lo stesso referendum, ma allora l’iter venne interrotto, senza che il quesito fosse stato soddisfatto.

La reiterazione della richiesta, cosa di cui il PSD ringrazia il Comitato Promotore, dà ora la possibilità all’elettorato sammarinese di esprimersi con chiarezza su un tema tanto delicato quanto importante per il definitivo accertamento della volontà di aderire agli standard internazionali, di adottare la trasparenza quale regola di partenza, soprattutto di permettere alla Repubblica di avere una prospettiva di apertura economica e assieme di maggiori diritti e ruolo politico in Europa.

Il PSD coglie positivamente anche la corale sottoscrizione delle forze sociali ed economiche di un tale obiettivo, certificazione di una mutata sensibilità che tutta la cittadinanza, con il referendum, ha modo di trasformare in un grande risultato di democrazia diretta con il quale presentarsi nel migliore dei modi al cospetto dell’Unione Europea.”

[c.s.]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy