San Marino. Lacune nella legge sulla procreazione assistita

Procreazione medicalmente assistita, le lacune della nostra legge

La difficoltà di procreare in modo naturale è un problema che affligge tante coppie, legittimamente desiderose di formare una famiglia. La procreazione medicalmente assistita rappresenta quindi per molti una speranza. Per procreazione medicalmente assistita si intendono tutti quei procedimenti che comportano il trattamento di oociti umani, di spermatozoi o embrioni nell’ambito di un progetto finalizzato a realizzare una gravidanza. A San Marino non è presente un centro dedicato a questa pratica, per cui qualora si debba intraprendere questo percorso di coppia, viene proposto un iter esterno, al termine del quale si può chiedere un rimborso fino a un massimo di 2.000 euro per due cicli completi. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy