San Marino. L’assemblea della Federazione rugby ha approvato i bilanci. Nuovo ingresso nel direttivo

Lunedì sera si è tenuta l’assemblea annuale della Federazione Sammarinese Rugby.

I tesserati hanno approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2022 e quello previsionale 2023 che detterà le mosse della Federazione per continuare a tracciare il percorso di crescita avviato in questi anni.

Il 2022 che si è da poco concluso è stato, per il movimento rugbistico biancazzurro, un anno straordinario dal punto di vista dei risultati sportivi e organizzativi. A livello internazionale la nazionale maschile ha ottenuto una storica medaglia d’argento alla Conference 2 di Malta (nella foto). Un risultato straordinario frutto dell’impegno degli atleti e di tutto lo staff, quest’ultimo rinforzato con l’obiettivo di ottenere i minimi per i Giochi dei Piccoli Stati di Malta 2023.
Grandi soddisfazioni anche a livello di attività interna con il ritorno dei giovani rugbisti sammarinesi nel campionato italiano regionale. Per la prima volta nei 18 anni di vita del movimento sammarinese, sono schierati atleti in tutte le categorie, dall’under 7 all’under 17. L’attività di reclutamento degli ultimi anni, portata avanti in maniera congiunta con il Rugby Club San Marino, ha dato i suoi frutti: ad ottobre 2022 le iscrizioni di bambini e ragazzi sono più che raddoppiate, sfiorando le 40 unità.

Da segnalare anche il ritorno alla Coppa Italia femminile per il Rugby Club San Marino dopo anni di collaborazioni con altre società. Ne fanno parte circa 10 atlete sammarinesi tra veterane e nuove leve e altrettante ragazze provenienti dal circondario. L’attività è funzionale all’esordio in campo della Nazionale sammarinese di rugby a 7 femminile, altro obiettivo nel 2023 insieme alla partecipazione della Nazionale maschile ai Giochi dei Piccoli Stati.

Nel corso dell’assemblea è stato nominato Mattia Bastianelli Gambini come nuovo membro del consiglio federale, a seguito delle dimissioni di Luana Cima. Bastianelli, atleta in attività, ha militato in questi mesi nella massima serie austriaca con il Rugby Union Donau Wien e ha giocato anche nel Romagna, formazione che milita nella Serie A italiana.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy