San Marino. Le interpellanze di Rete e Civico10. Corriere di Romagna

Corriere di Romagna: «Lo Stato spende troppo»Rete e Civicio 10 presentano cinque interpellanze

SAN MARINO. L’opposizione va all’attacco del governo. Ben cinque le interpellanze presentate da Rete e Civico 10 su: accertamento redditi, appalti alle Aziende Autonome, spese della diplomazia, ma anche recupero crediti della monofase e San Marino Jazz Festival. Quasi tutte per stigmatizzare le uscite non del tutto ortodosse del Paese.

Sul fronte dell’accertamento dei redditi, Rete vuole sapere quali siano le procedure adottate ma chiede anche conto dei controlli effettuati negli ultimi dieci anni e se siano mai state depositate in tribunale denunce per evasione fiscale. (…)

L’altro affondo riguarda le Aziende autonome di Stato. (…)

Non ultime nel mirino le spese (2.700 euro al mese) per l ’affitto dell’appartamento del consigliere d’ambasciata Elena Molaroni. (…)

Civico 10 punta invece l’indice contro il San Marino Jazz Festival i cui costi dal 2010 al 2013 sono cresciuti da 45mila a 52mila euro anche se nel 2012 erano pari a 60mila. Così C10 si chiede «perché lo Stato non organizzi autonomamente manifestazioni di questo tipo preferendo utilizzare servizi di società esterne». Quanto al recupero crediti della monofase (…)

 



Didascalia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy