San Marino. Libera attacca Di Maio: “I sammarinesi non sono cavie”

La dichiarazione del Ministro per gli Affari Esteri Di Maio è disarmante: i sammarinesi vaccinati con Sputnik dovranno, entro il 15 ottobre prossimo, fare una terza dose con un vaccino riconosciuto dall’Ema.

Un’affermazione che ha il sapore amaro dello scontro politico in atto fra l’Italia e la Russia, ma assolutamente non suffragata dagli indispensabili elementi scientifici che devono prima di tutto certificare che una terza dose su vaccinati Sputnik sarà efficace e, soprattutto, non dannosa per la salute. (…)

Leggi il comunicato integrale

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy