San Marino. Libera, tamponi gratuiti per i sammarinesi che lavorano e studiano in Italia

Dal 15 Ottobre entrerà in vigore in Italia il “super green pass” per i lavoratori pubblici e privati.

In pratica si tratta di una sorta di obbligo vaccinale mascherato.
Una situazione che ha ed avrà importanti ripercussioni per i sammarinesi vaccinati con Sputnik, i quali rischiano di essere equiparati dal 15 Ottobre proprio ai non vaccinati.
Non comprendo francamente come sia possibile non riuscire a convincere l’Italia, in primis, che un vaccino andrebbe giudicato dalla sua effettiva efficacia e non da altro.
Vivere di deroghe sembra quasi vederci fatta la carità. San Marino non merita questo trattamento.
 
Se non si dovesse arrivare a nessuna soluzione, il nostro Stato si potrebbe almeno far carico delle spese per i tamponi gratuiti per i nostri lavoratori e studenti. 
Questa e’ una proposta che mi stanno sollecitando in tanti fra coloro che lavorano o studiano in Italia. 
 
Una richiesta di buon senso anche se auspichiamo tutti davvero una risoluzione differente per il nostro Paese.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy