San Marino. Liberta’ di stampa, Nils Muiznieks: ‘La situazione e’ piuttosto brutta’. L’informazione

L’informazione di San Marino: Liberta’ di Stampa, a San Marino “la situazione è piuttosto brutta” / Il Commissario per i diritti umani, intervistato da “Ossigeno per l’informazione” insiste e annovera il Titano nell’elenco con Turchia, Ucraina, Bulgaria… Poi parla di “giornali attaccati da mafie, politici, uomini d’affari”

Alla vigilia del 3 Maggio, giornata della libertà di stampa, Nils Muiznieks, Commissario europeo per i diritti umani, traccia un quadro internazionale preoccupante e avanza proposte per “invertire la tendenza”. In una intervista a “Ossigeno per l’informazione”, l’Osservatorio sui giornalisti minacciati in Italia promosso dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI) e Ordine dei Giornalisti, il Commissario per i diritti umani ribadisce quello che a San Marino non si vuole ascoltare. La legge sull’editoria recentemente approvata va cambiata perché non rispettosa dei diritti fondamentali. Il Commissario lo ha detto più volte e, anzi, lo ha pure scritto nelle raccomandazioni, inascoltate, date a San Marino dopo la sua missione sul Titano. In questa intervista realizzata da Alberto Spampinato di “Ossigeno per l’informazione”, Muiznieks senza mezzi termini affianca il Titano a Turchia, Ucraina, Serbia, Bulgaria. (…)

 

Leggi l’intero articolo pubblicato dopo le 23

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy