San Marino. L’ISS ha autorizzato la dose aggiuntiva di vaccino antiCovid nelle persone fragili

“La vaccinazione contro il virus SARS-CoV-2 ha dimostrato di essere il migliore e più efficace strumento di contrasto alla malattia da Covid-19 e, anche a San Marino, i numeri della pandemia dimostrano il successo della campagna di immunizzazione: entro la fine del mese di ottobre si raggiungeranno le 25mila persone che hanno completato la vaccinazione primaria, come da obiettivo del Piano Vaccinale, pari quindi all’82,68% della popolazione vaccinabile.

Mancano, tuttavia, all’appello ancora 5mila residenti, oltre ai minori di 12 anni che non possono vaccinarsi.

Non è ancora il momento di abbassare la guardia, in quanto il virus è tuttora in circolazione, come dimostrano i dati di San Marino, in Italia e in molti altri Paesi.

Fondamentale è, quindi, proseguire con la campagna vaccinale, andando a proteggere in primo luogo le persone più fragili.

Alla luce delle evidenze scientifiche e delle autorizzazioni già rilasciate da FDA, EMA e anche AIFA, la Commissione vaccini dell’Istituto per la Sicurezza Sociale – come hanno già fatto le autorità di diversi Paesi, Italia compresa – nella seduta di ieri, martedì 19 ottobre, ha autorizzato la somministrazione della dose aggiuntiva di vaccini per le persone fragili.

La dose aggiuntiva, chiamata anche “booster” è necessaria per garantire una migliore e più efficace produzione di anticorpi contro il virus SARS-CoV-2 ed è stata autorizzata al momento per le persone di età compresa o superiore agli 85 anni, per gli ospiti della RSA alla Fiorina, per i pazienti fragili indicati dai medici specialisti e per il personale sanitario.

Attualmente la dose aggiuntiva sarà somministrata solo a coloro che abbiano completato l’immunizzazione con il vaccino Comirnaty (Pfizer/BioNTech). Per tale vaccinazione aggiuntiva, sarà utilizzato sempre il vaccino a mRNA e dovranno essere trascorsi almeno 6 mesi dall’ultima somministrazione del vaccino antiCovid.

Le prenotazioni per ricevere la dose aggiuntiva saranno aperte dall’8 di novembre. Si potrà contattare il CUP al numero 0549 994889, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, oppure utilizzare il servizio di prenotazione on-line accessibile dal sito dell’ISS nella sezione “servizi on-line”.

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy