San Marino – Madeira. Frode fiscale da 27 milioni con auto di lusso barche e moto. L’informazione

L’informazione di San Marino: Frode fiscale da 27 milioni con auto di lusso barche e moto. Di mezzo società del Titano / Oltre mille veicoli tra Audi, Porsche, BMW e Hummer e poi motociclette Kawasaki e Honda oltre a velieri e gommoni d’altura per una evasione Iva da 5 milioni, 8 di imposte dirette e un milione di Irap. Sei società implicate a San Marino e Madeira

Audi, Porsche, BMW e Hummer e poi motociclette Kawasaki e Honda oltre a velieri e gommoni d’altura. Oltre 1000 veicoli con ricavi per circa 27milioni di euro complessivi mai dichiarati al fisco. Tra questi anche quelli conseguiti dalle società estere, per le quali è stata configurata l’esterovestizione della residenza fiscale.

Le imposte evase ammontano complessivamente a circa 14 milioni di euro, pari a 5 milioni di I.V.A., 8 milioni di imposte dirette e circa un milione di IRAP. Di mezzo anche società di San Marino. Tutte le imprese coinvolte nella frode, infatti, sono riconducibili, a vario titolo ad un imprenditore di Faenza – R.C. di 53 anni – di fatto il deus ex machina del sodalizio criminoso e da sempre evasore totale. Le sei società implicate avevano sede sul territorio nazionale, nella Repubblica di San Marino e nella zona franca di Madeira, in Portogallo, ed operavano in totale spregio delle normative fiscali. In realtà le imprese, anche con sedi fittizie in Paesi a fiscalità agevolata, risultavano una sorta di “concessionario virtuale” ed erano domiciliate nell’abitazione di residenza dell’imprenditore. (…)

 

Leggi l’intero articolo pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy