San Marino. Morte di William Righi (Willy), in cinque rinviati a giudizio. L’informazione

Antonio Fabbri – L’informazione di San Marino: Morte di William Righi / In cinque rinviati a giudizio

Era il 13 agosto di cinque anni fa quando, dopo alcune ore trascorse in discoteca, un gruppo di giovani aveva deciso chiudere la nottata di divertimento a San Marino. Fino all’alba del sabato, quindi, i giovani avevano proseguito la festa nella piscina della Villa Tabarrini, di proprietà del nonno di uno di loro. Piscina in cui Willy Righi, 28 anni, era stato ripescato agonizzante tra le 10 e le 11 dagli amici che lo avevano portato all’ospedale. Dove, però, morì poco dopo. (…)

Il rinvio a giudizio. Risale a più di una settimana fa il decreto che dispone il rinvio a giudizio dei giovani che, quella notte, erano assieme a William Righi. Quattro di loro – Jacopo Manzari, sammarinese di 28 anni; Francesca Provenzano, bolognese di 31 anni; Paolo Gentilini, 33enne bolognese; Stefano Ventura, 35enne bolognese – dovranno andare sotto processo con l’accusa di omissione di soccorso. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, infatti, omisero di richiedere un intervento tempestivo ed efficace intervento del personale sanitario. Per l’accusa i sanitari, oltre ad essere stati contattati in ritardo rispetto al momento in cui si era manifestato il gravissimo stato fisico del giovane, non vennero informati del fatto che Righi aveva assunto stupefacenti.  (…)

 

Leggi l’intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy