San Marino. Movimento Rete: ‘da Ecri e Greco ombre sull’operato del Titano’. Corriere Romagna

Annalisa Boselli – Corriere Romagna: L’apprezzamento degli organismi internazionali resta sulla carta /
«Da Ecri e Greco
ombre sull’operato
di San Marino»
/
Rete: «Su fronti come appalti e discrezionalità del congresso di Stato, non è stato fatto nulla»

SAN MARINO. Non ci sono elogi per San Marino da parte degli organismi internazionali. Anzi. I rapporti di Greco (il gruppo di Stati del consiglio d’Europa contro la corruzione) ed Ecri (l’organo indipendente di monitoraggio istituito dal consiglio d’Europa per la tutela dei diritti umani specializzato nelle questioni legate alla discriminazione, al razzismo e all’intolleranza) mettono in evidenza una serie di ombre.
In una nota il movimento Rete sottolinea che «al di là delle belle parole, tutto questo apprezzamento e questa attenzione, non le ritroviamo nei fatti e nei documenti e nelle relazioni degli organismi europei». E’ critico il movimento nei confronti di come sia guardato da fuori il governo di San Marino e cita come per il Greco sia «bassa» la percezione della corruzione e così «si innalzano i rischi». Inoltre l’organismo più volte ha espresso «dubbi sull’ imparzialità nelle nomine politiche e sulla discrezionalità del congresso di Stato».
(…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy