San Marino, Nps dopo la scissione Psd

Maurizio Rattini di Nuovo Partito Socialista (coalizione Patto per San Marino, maggioranza in Consiglio Grande e Generale) interviene sulla scissione nel Partito dei Socialisti e dei Democratici che ha portato alla formazione di

Gruppo Riformista Socialista.

“Veniamo tutti dallo stesso troncone ed e’ arrivato il momento
di guardare avanti per creare un forte partito socialista a San
Marino” commenta il consigliere Nps Maurizio Rattini,
sottolineando come l’unificazione del 2005 “sia stata gestita
male, senza coinvolgere la base. Sarebbe stato meglio un patto
federativo”. Il suo risultato, invece, stigmatizza, e’ stato
quello di “fare scomparire il partito socialista. Ora se qualcuno
vuole lavorare con noi, non c’e’ alcuna pregiudiziale”. Rattini
considera comunque ottima l’esperienza fin qui maturata dalla
coalizione Patto per San Marino, e “finche’ c’e’ la lealta’ che
finora c’e’ stata non ci sono problemi”, mentre su possibili
cambiamenti alla legge elettorale precisa: “Prima di farlo
occorre ragionare bene perche’ non e’ essa a dare stabilita’. La
stabilita’ la danno le coalizioni fatte bene, che stanno in
piedi. Riforme e Liberta’ era molto difficile da tenere legata”.
(Agenzia Dire)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy