San Marino Oggi. Caso Carisp-Delta-Sopaf, Gatti: ‘Politica debole e chiusa in se stessa’

Franco Cavalli – San Marino Oggi: Gatti: “Politica debolissima, ha cercato un colpevole invece di capire cosa fosse successo”

“Una politica chiusa in sé stessa e debolissima che dopo aver svolto un lavoro molto minuzioso, prezioso e importante, nelle conclusioni ha cercato di dire il meno possibile”. Con una battuta e una sintesi molto efficace, Gabriele Gatti liquida così l’esito sia della commissione consiliare di inchiesta su Carisp, sia l’ordine del giorno al termine del dibattito in Consiglio. Per l’ex Capitano Reggente e più volte segretario di Stato “erano partiti lancia in resta per cercare qualcuno a cui dare la colpa e chi meglio di uno che è fuori dalla politica da un po’ di tempo? Poi però si sono accorti che la questione del sovrapprezzo è stata portata a conclusione da altri e così l’epilogo della commissione mi fa sorridere perché dimostra che la politica è debolissima”.

E che cosa è realmente avvenuto? “Che c’era un uomo capace e preparato che dirigeva la Cassa di Risparmio che si poteva permettere di scrivere una lettera agli allora segretari di Stato Fiorenzo Stolfi e Stefano Macina in cui affermava di non rispettare le decisioni dell’autorità centrale a dimostrazione dell’atteggiamento predominante allora di Carisp sulla politica”. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy