San Marino Oggi, Franco Cavalli. Quegli ispettori tutti italiani

Franco Cavalli di San Marino Oggi: Bcsm affida a società italiana il compito di studiare le procedure nelle banche / Dalla
Fondazione di Banca Centrale attesi corsi di formazione contro il
riciclaggio anche per le realtà bancarie italiane del circondario

Quando si sono presentati in un istituto di  credito sammarinese,
il nuovo responsabile della vigilanza di Banca Centrale, Gumina, e
quattro esperti italiani, qualcuno ha subito gridato all’ingaggio di
italiani per le ispezioni nelle banche sammarinesi ed è scattata anche
un’interpellanza in Consiglio.

“Ma non è così – interviene netto il segretario di Stato alle Finanze Pasquale
Valentini
  -”. Si tende troppo spesso, a denigrare l’operato di
Bcsm – prosegue Valentini – senza dare atto però che il livello
dell’autorevolezza è cresciuto e che gli organismi internazionali a
partire dal Fondo Monetario ce lo stanno riconoscendo”
.

 

Aggiunge Valentini: “Gumina ci aveva comunicato la necessità di
svolgere  delle verifiche sulle procedure affidando l’incarico a società
internazionali esperte nel settore. Credo che la decisione non sia
ancora del tutto perfezionata,  però l’intenzione è questa, e  cioè di
compiere delle verifiche sulle procedure e l’operatività dei vari
istituti per poi adeguare i livelli ai migliori standard e metterci così
al riparo da vicende come quelle che sono alla ribalta in questi
giorni”
.

Accadde oggi, pillola di
storia

Webcam
Nido del Falco

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy