San Marino Open. Con le qualificazioni scatta la 26ª edizione del torneo (75.000 $)

 Con le
qualificazioni scatta la 26ª edizione del torneo (75.000 $): in campo anche Francesco
Mendo e Andrea Grossi, allievi della San Marino Academy. Sabato alle 18
sorteggio tabellone principale, con i nomi delle altre wild card dopo Starace e
Quinzi

Il
conto alla rovescia è finito, scatta dunque il “San Marino Open”, challenger
Atp (montepremi 75.000 dollari + ospitalità) in programma sino a domenica 11
agosto sui campi in terra del Centro Tennis Cassa di Risparmio a Montecchio.

Con
gli incontri delle qualificazioni (due turni sabato, a partire dalle ore 10 su
quattro campi, poi domenica previsto il terzo, decisivo per assegnare i quattro
ambiti posti per il tabellone principale), prende così il via la 26ª edizione
degli Internazionali di San Marino, l’appuntamento clou dell’estate sportiva
nell’antica Repubblica. Tra i giocatori a caccia di uno dei quattro ambiti
posti per il tabellone principale (si poteva firmare sino alle ore 21 di
venerdì sera), come anticipato in conferenza stampa, non ci sarà il 16enne
sammarinese Marco De Rossi, che ha già esordito in Coppa Davis, impegnato in
contemporanea in tornei giovanili Eta in Montenegro (ha vinto il doppio ed è in
finale in singolare). Saranno invece in gara grazie ad altrettante wild card
due allievi della San Marino Tennis Academy, di cui è responsabile Giorgio
Galimberti, ovvero Andrea Grossi, tesserato per il Cast, e Francesco Mendo, che
si è guadagnato tale invito vincendo il torneo Open Euro Commercial Bank.

Da
lunedì 5 agosto poi (i match hanno inizio alle ore 16, con sessione serale di
due incontri di singolare a partire dalle ore 20) il “San Marino Open” entrerà
nel vivo con il main draw, che vedrà
come principale favorito lo spagnolo Daniel Gimeno-Traver, numero 62 del
ranking mondiale. In tabellone al momento, in attesa dell’esito delle
qualificazioni e dell’ufficializzazione delle ultime due wild card, sono tre i
giocatori i italiani, vale a dire il livornese Filippo Volandri (n.105 Atp),
meno di una settimana fa impostosi nel challenger di Orbetello,  Potito Starace (unico fin qui a calare il
tris nell’albo d’oro), al quale è andata una delle wild card degli
organizzatori, che ne hanno concessa una anche a Gianluigi Quinzi, 17enne
marchigiano trionfatore nell’ultimo Wimbledon junior e atteso con grande
curiosità sul Titano da appassionati e addetti ai lavori.

I
nomi dei destinatari delle ultime due ‘carte invito’ saranno ufficializzati al
momento del sorteggio del tabellone principale, effettuato sabato alle 18 dal
supervisor Atp Carmelo Di Dio e dal direttore del torneo Alessandro Costa.

Come
al solito, di prim’ordine sarà la copertura
televisiva
del torneo, assicurata sia sul digitale terrestre sia sulla
piattaforma Sky da Rai Sport e da San Marino Rtv con dirette delle semifinali
sabato 10 e della finale domenica 11 agosto (ore 20.30).

Inoltre
 tutte le informazioni sul ‘San Marino Open’
possono essere acquisite sul sito internet ufficiale all’indirizzo www.atpsanmarino.com, con live
streaming e live scoring in tempo reale degli incontri (a partire dalle
qualificazioni) grazie a palmari collegati con gli arbitri di sedia.

 

L’ufficio
stampa

del San
Marino Open

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy