San Marino. Pensionati Cdls esprimono soddisfazione per l’uscita del Titano dalla black list italiana

I pensionati della Confederazione Democratica del Lavoro (Cdls) esprimono soddisfazione per la svolta storica svolta nei rapporti bilaterali tra l’Italia e San Marino con l’obiettivo raggiunto dell’uscita del Titano dalla black list italiana.

Quindi rimarcano il peso della recente riforma tributaria sul risultato finale. Del resto il comunicato stampa del Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano sottolinea con chiarezza come la tanto contestata riforma fiscale sia stato uno degli elementi chiave per rimuovere il macigno della black-list. “Al contrario di altre sigle sindacali – ricorda la FNPS-CDLS – che hanno preferito cavalcare la comoda onda della demagogia e dell’inutile lamento, la CSU si è invece assunta fino in fondo le proprie responsabilità e con determinazione ha portato il Governo a correggere e rimodulare, alleggerendolo, il peso fiscale sui lavoratori dipendenti e pensionati. Il senso di responsabilità e l’impegno dimostrato dalla Centrale Sindacale Unitaria in questi anni di incertezze ha sicuramente contribuito a raggiungere questo importante risultato”.

Leggi Comunicato, Cdls


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy