San Marino. Presentata la mostra “Michelangelo Architetto”

La Repubblica di San Marino, patria dell’architetto Giovan Battista Belluzzi (1506-1554) detto il «Sanmarino», uno dei protagonisti del Rinascimento militare italiano, presenta la mostra Michelangelo Architetto. I disegni di Casa Buonarroti, che dal 22 dicembre 2022 al 14 maggio 2023, permetterà di ripercorrere l’iter creativo di Michelangelo Buonarroti (1475-1564) in uno dei campi che maggiormente contraddistinse la sua attività artistica, l’architettura.

Grazie alla collezione più importante al mondo dedicata proprio a questo tema, il corpus di 130 fogli autografi conservati da Casa Buonarroti a Firenze, si potrà infatti ammirare una selezione di disegni di grandi opere architettoniche firmati dallo stesso Michelangelo, ripercorrendo così i diversi momenti in cui l’artista toscano si occupò di architettura: dal concorso per la sistemazione del tamburo della cupola di Santa Maria del Fiore alla facciata di San Lorenzo a Firenze, dalla Sagrestia Nuova della medesima chiesa alla Biblioteca Laurenziana, dalle fortificazioni per la difesa di Firenze repubblicana alla chiesa, rimasta allo stadio progettuale, di San Giovanni dei Fiorentini a Roma, per giungere alla fabbrica di San Pietro, alla Cappella Sforza in Santa Maria Maggiore e alla Porta Pia, tutte nella futura capitale d’Italia.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione questa mattina il Segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura Andrea Belluzzi ha detto: ‘La mostra che inauguriamo mercoledì è la seconda tappa di un percorso iniziato a marzo di quest’anno con l’esposizione dedicata a Banksy. Oggi siamo a presentarvi un’assoluta eccellenza dell’arte italiana, una bandiera del Rinascimento nel mondo, Michelangelo. Il progetto ne racconterà un aspetto meno considerato dal grande pubblico, quello dell’architetto, esponendo una grande parte di sue opere, progetti e disegni grazie alla collaborazione e al contributo che, assieme a MetaMorfosi, abbiamo ottenuto da Casa Buonarroti. Si tratta di un’eccellenza che a San Marino non abbiamo mai raccontato, con un taglio unico e straordinario. Il curatore Cecchi ha selezionato un percorso che ci farà cogliere il grande talento e le grandi capacità di Michelangelo nell’architettura, tema che ci vede particolarmente sensibili come Paese. Dobbiamo questo progetto al lavoro di una squadra fatta da Istituti Culturali, Associazione MetaMorfosi, da Casa Buonarroti e da Cassa di Risparmio con cui stiamo portando avanti una partnership dopo che la stessa ha riconsegnato Palazzo SUMS alla Repubblica di San Marino a uso di iniziative culturali, in questo momento le più alte che stiamo producendo e che produrremo come Stato. Abbiamo lavorato a una progettualità che arriva fino al 2024 e che contribuirà a dare a San Marino un’immagine rinnovata di senso e valore di Paese vivo e attivo.’

Vito Testaj, Responsabile Arti Performative ha sottolineato l’importanza di questa nuova grande mostra che, ha detto, ‘sarà dedicata a un importantissimo progetto che porta a San Marino, per la prima volta, testimonianze di Michelangelo nel campo dell’architettura e che ha una declinazione territoriale: al suo interno un piccolo spazio sarà dedicato alla correlazione tra il lavoro di Michelangelo e la storia sammarinese’.
Commenta il Presidente di MetaMorfosi Pietro Folena: ‘Il confronto tra i progetti michelangioleschi esposti in mostra e l’opera di Belluzzi non poteva che portarci proprio a San Marino (essa stessa una fortezza) per realizzare questa esposizione arricchita da quattro ricostruzioni digitali, realizzate da MetaMorfosi, che permetteranno al visitatore di vedere ciò che non si può vedere dal vivo perché mai realizzato. La mostra è anche una nuova tappa nel percorso triennale che con Andrea Belluzzi, Segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura della Repubblica, abbiamo intrapreso: dopo Banksy, Michelangelo e nei prossimi anni altri grandi nomi dell’arte che a Palazzo SUMS troveranno casa’.

La mostra, voluta dalla Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura della Repubblica di San Marino, prodotta e organizzata da Associazione MetaMorfosi in collaborazione con la Fondazione Casa Buonarroti e il sostegno di Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, è curata dal direttore della Fondazione Casa Buonarroti Alessandro Cecchi e sarà aperta al pubblico a Palazzo SUMS dal 22 dicembre 2022 al 14 maggio 2023.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy