San Marino, Punto Shop in ripresa

A quanto riporta Il Resto del Carlino – San Marino, la
Punto Shop si sta riprendendo e lancia un messaggio rassicurante ai creditori, fra i quali c’è anche lo Stato sammarinese per 2 milioni di euro.

Ha dichiarato Emanuel Scipioni, ex azionista di riferimento, insieme al padre, della Punto Shop, il colosso delle televendite, finita poi nel mirino della Guardia di Finanza per esterovestizione: ‘la società è ripartita, la crisi non è ancora superata, ma ci stiamo risollevando e l’obiettivo è quello di tornare alla normalità.
La congiuntura economica è quella che è, e ha coinvolto anche noi. Nel 2008 c’è stato un crollo del fatturato del 40 per cento e siamo stati costretti a passare da oltre 200 dipendenti a meno di 60. Ma le condizioni di fallimento non c’erano, la riprova è che abbiano ottenuto la moratoria dal Tribunale.
Ora c’è una domanda di concordato che a primavera i creditori decideranno se accettare o meno. Creditori che sono più che tutelati.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy