San Marino. ‘Quando si condivide con l’opposizione e non con la maggioranza è bagarre’

Quando si condivide con l’opposizione e non con la maggioranza è bagarre

Riccardi, la cui presenza era stata data in chiave dubitativa, precisa: “Io alla sede di Rete non c’ero” C’erano Ciacci e Bevitori

Antonio Fabbri

Dalibor Riccardi fa sapere che l’altro ieri, il 3 settembre, non era presente presso la sede di Rete all’incontro festivo al quale hanno preso parte Matteo Ciacci di C10 e Alessandro Bevitori di Ssd. E in effetti nell’articolo di ieri la presenza di Riccardi era stata data in chiave dubitativa e comunque non determinante ai fini dell’analisi politica. Così ha rettificato ieri Riccardi: “Con la presente vorrei comunicarvi la mia non partecipazione ad alcun incontro o presunto tale presso la sede del Movimento Rete nella giornata di ieri. Tengo a precisarlo in quanto nei Vostri articoli viene specificata la mia presenza vi chiedo pertanto la possibilità di rettificare la notizia. Restando a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti sono a porgervi cordiali saluti”.

Fin qui Riccardi

Per il resto pare che l’incontro abbia scatenato molti ma di pancia in maggioranza, soprattutto per le modalità. Se infatti in epoca di esaltazione della condivisione a tutti i costi gli incontri potrebbero anche essere comprensibili, quello che non si comprende è perché la condivisione la si abbia solo con esponenti di opposizione e non con i colleghi di maggioranza, di partito o di “contenitore”, come è evidentemente avvenuto vista la bagarre che si è scatenata. Tanto più che, mentre nel caso del confronto con la Democrazia cristiana l’incontro era stato deciso in maggioranza con tanto di passaggio nei rispettivi organismi, questo randez-vous con Rete è stato fatto un po’ alla chetichella, ed ha suscitato reazioni non proprio tranquille nella maggioranza e in “Libera”.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy