San Marino. Quel gioco sadomaso…. La perversa Priscilla

Priscilla, perversa, sulla politica sammarinese.

Morri e Casali sono il diabolico duo che ha staccato la spina del governo.

In un gioco ad alta tensione, molto sadomaso – i due non si sono fermati e forse nessuno nella maggioranza ha pronunciato la safeword.

La frittata è fatta.

Morri si ritira dall’agone politico. Casali come un consumato stuntman, si è lanciato con un seggiolino iniettabile dal razzo socialista in fiamme.

Sparito Andreoli, con le valigie in mano per l’emisfero americano, i giovani del Psrs acoltano in stato catodico “Young wild & free”. Depressi dopo la prematura fine della rinascita socialista, pensano a cosa faranno da grandi e guardano con invidia i giovani cugini del Psd Giovagnoli e Bronzetti.

Luca dice che il vero vincitore è il barone rosso – Claudio Felici. Per lui è già pronta un super poltrona  nel governo. Insieme a Tito Masi – altra rentrée nel panorama politico e punta di diamante di Ap alle prossime elezioni. Si dice che sostituiranno il ticket Gatti-Mularoni nell’esecutivo.

Il Psd è lanciatissimo vero il governo. Meno lanciata è la Dc (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy