San Marino. Rete, L S M, consigliere indipendente Luca Lazzari: replica a Grandoni srl

RETE, Liberamente San Marino, Luca Lazzari: replica al comunicato dello studio Grandoni srl

Permetterà lo studio Grandoni srl (d’ora in poi Grandoni) che noi si pensi che abbia causato al paese più danni che altro. E’ un’opinione, ognuno ha la sua, ma un po’ ci stupisce che proprio ora, nel momento in cui i gruppi di potere perdono gli abituali interlocutori politici, chi si era speso per la sostenibilità economica ed ambientale abbia deciso per un repentino cambio di casacca.
Grandoni fa un comunicato politico in risposta a gruppi politici. E’ normale: quando i partiti si limitano a fare da sponda agli imprenditori, la politica la fanno gruppi come il suo.
Quindi non si stupisca Grandoni se diciamo che è parte della campagna referendaria: è lui stesso a confermarlo con il suo comunicato.
Del resto di grandi opere presentate come indispensabili per il futuro economico del paese, Grandoni è esperto: sua ad esempio la costruzione dell’Admiral point, un’opera talmente lungimirante da essere rimasta vuota. Sua la banca CIS, cui il governo ha concesso di non pagare imposte e contributi pensionistici per svariate decine di milioni di euro. Non ci stupiremmo se a conferire i 65 milioni di credito agevolato al polo della moda, a cui lo Stato pagherà l’80% di interessi (in deroga alle leggi vigenti), sarà proprio la banca CIS.
Ci dice Grandoni che è stato l’investitore a coinvolgerlo come general contractor, e come biasimarlo? Lo studio Borletti è abituato a trattare con i politici, altrimenti non sarebbe venuto a San Marino dove per aprire un’attività devi trovare un accordo con un politico anziché confrontarti con leggi uguali per tutti.
Lo dobbiamo confessare: un po’ ci fa sorridere questa coincidenza che l’investitore abbia scelto casualmente Grandoni come partner e terreni dei familiari del ministro al territorio Antonella Mularoni.

 

Leggi il comunicato congiunto RETE, LSM Luca Lazzari

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy