San Marino. Riciclaggio, rinviata udienza conclusiva per il ‘Re del vino’

L’informazione di San Marino

Riciclaggio, rinviata udienza conclusiva per il ‘Re del vino’

Antonio Fabbri 

Slittata, ieri, l’udienza conclusiva per il riciclaggio contestato al ‘Re del vino’, Vincenzo Secondo Melandri, accusato di aver movimentato assieme a Luigi Cantatore con lui a processo, circa 23 milioni di euro, di cui 9 sotto sequestro, ritenuti frutto degli illeciti della malavita pugliese. La vicenda emerse nell’ambito delle indagini della direzione invetigativa antimafia. 

Melandri è recentemente tornato sotto custodia cautelare nell’ambito degli sviluppi di quella indagine. Per questo il suo legale, Maria Selva, ha chiesto il rinvio del processo, chiedendo che possa essere presente alla discussione finale e visto che a fine marzo è prevista la decisione del Riesame sull’istanza di scarcerazione. 

Comunque per la discussione finale il giudice Battaglino ha già fissata udienza per il 28 maggio o 29 giugno.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy