San Marino, riforma fiscale: solo burocrazia e confusione, Usl

Unione Sammarinese Lavoratori (Usl) esprime un giudizio fortemente critico sulla rigorma fiscale appena entrata in vigore nella Repubblica di San Marino: solo burocrazia e confusione.

 Constatiamo che, ad oggi, tale provvedimento, fortemente contestato dalla nostra organizzazione sino al momento dell’approvazione definitiva con diverse iniziative e manifestazioni di piazza, ha contribuito a produrre maggiore confusione ed un’eccessiva burocratizzazione che pongono in seria difficoltà tutte le parti: contribuenti, operatori economici ed uffici preposti individuati dalla normativa.
USL è al lavoro per raccogliere ulteriori informazioni e chiarimenti in merito alle corrette indicazioni da fornire a tutti gli interessati e ha già chiesto la disponibilità di un incontro con la Segreteria Finanze per fugare tutti i dubbi che tuttora persistono.
Diversi sono infatti gli aspetti da chiarire, a partire dalla presunta obbligatorietà dell’utilizzo del circuito SMAC per tutti gli operatori economici che hanno rapporti con il pubblico
.

Vedi comunicato stampa Usl 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy