San Marino Rimini. Scaramella: niente dolo contro Selva

Il  processo intentato dall’avv.
Alvaro Selva a Mario Scaramella
, a quanto pare,  per
calunnia
,  diventa  un’occasione per portare davanti ai giudici riminesi
alcuni  politici della Repubblica di San Marino, in qualche modo legati al
personaggio amico del senatore Paolo Guzzanti (‘Tangentisti
e pirati della finanza
‘).

Ieri a deporre lo stesso Scaramella, che sfodera un’abile difesa personale.

Andrea Rossini di Corriere Romagna San Marino: Calunnia, parla Scaramella / «Selva fu messo in mezzo da fonti poco trasparenti» / In quei giorni in zona gli 007 di mezzo mondo, sequestrato anche un aereo a un imprenditore

«Non ho accusato l’avvocato Alvaro Selva sapendolo innocente. Ho semplicemente incrociato i dati che avevo con quelli che emergevano, nell’ambito dei miei vari incarichi ufficiali, e ho pensato di poter fare due più due. Apprendo oggi dagli atti che probabilmente il legale sammarinese è stato messo in mezzo da una serie di fonti in apparenza attendibili, ma che si sono rivelate poco trasparenti: qualcuno ha esagerato con quella che in gergo definiamo “fabbricazione”». L’imputato Mario Scaramella, 42 anni, ex consulente della commissione Mitrokhin, alla sbarra con l’accusa di calunnia, si difende in aula ridimensionando le conclusioni della relazione a sua firma, destinata a rimanere riservata e finita a suo dire in procura soltanto per ordine del presidente della commissione parlamentare d’inchiesta, Paolo Guzzanti. «Purtroppo il coinvolgimento di Selva nel traffico di uranio, riferito da un informatore della questura, – ammette Scaramella – immagino essere, soltanto adesso, una circostanza falsissima, ma io non ero tenuto a fare analisi e ho riferito quanto avevo appreso. Ben presto la vicenda era descritta da tutti come una bufala, e io stesso ho seri dubbi, ma all’epoca certe cose venivano prese sul serio: in quei giorni San Marino pullulava di 007 di mezzo mondo. E quando seppi della morte per tumore dell’informatore, per esempio, pensai che potesse essere collegata all’uranio. E se è vero che la valigetta con materiale radioattivo non è mai stata trovata, spuntò però fuori un foglietto che riportava la formula dell’arricchimento dell’uranio, non rinvenibile su fonti aperte». (…)

Leggi

Per San Marino: su Gabriele Gatti dal Tribunale di Rimini

Scaramella fra Podeschi e Gatti. Patrizia Cupo, Corriere Romagna San Marino

Scaramella
e i politici a San Marino

 


Oggi i Giornali parlano di…

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy