San Marino. ‘Romagna nostra’: il primo documentario sulle mafie in Riviera e sul Titano. L’Informazione di San Marino

L’Informazione di San Marino: Mafie a Rimini e San Marino ecco il primo documentario

Il documentario sulle infiltrazioni mafiose tra la riviera romagnola e San Marino è finalmente terminato, e verrà presentato dall’associazione che l’ha realizzato, il Gruppo Antimafia Pio La Torre (Gap) questa sera alle ore 21.00 presso il Cinema Tiberio (via San Giuliano, 16, Rimini). L’evento è aperto al pubblico ed è a ingresso libero.

Il video, girato negli ultimi mesi tra Ravenna, Rimini, Riccione e San Marino dal regista sammarinese Francesco Ceccoli, racconta e analizza il fenomeno delle infiltrazioni mafiose in Romagna e nella Repubblica di San Marino degli ultimi anni, ripercorrendo le vicende note e meno note: dall’omicidio di Gabriele Guerra nel 2003 alla sparatoria del 2005 a Riccione in viale Ceccarini, dall’indagine Vulcano 1 all’operazione Titano.

Il documentario, ricco di contenuti di rilievo come l’intervista al gip di Palermo Piergiorgio Morosini,mostra come le mafie e i suoi molteplici canali di radicazione e sviluppo (droga, gioco d’azzardo, riciclaggio) sono lentamente attecchiti in territori che fino a poco tempo fa erano considerati immuni, soprattutto per quello che riguarda le violenze, le estorsioni,i pestaggi. L’idea di una mafia “silenziosa” che commette omicidi e violenze solo al Sud crolla definitivamente con questo documentario, che ha il coraggio di mostrare una realtà più volte negata da alcuni politici di quegli stessi territori che contano ormai numerose vittime di aggressioni e intimidazioni. (…)

 




Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy