San Marino. Sanità, Cdls: “Stop ai robot, innumerevoli difficoltà: così non va”

Sanità, Cdls: “Stop ai robot, innumerevoli difficoltà: così non va”

Al posto del Robot chirurgico, assumete medici e infermieri. Il Consiglio Confederale della
CDLS si unisce alla Federazione Pensionati e boccia la spesa di 3 milioni di euro per dotare l’Ospedale di Stato di San Marino di un reparto di chirurgia robotica. “Va chiarito – afferma il segretario CDLS, Gianluca Montanari – che non siamo contrari all’innovazione in campo sanitario né all’adozione di tecnologie e strumenti all’avanguardia. Ma è indispensabile darsi delle priorità, vista anche la scarsità di risorse economiche che ci viene continuamente ricordata da parte degli esponenti del Governo. Dobbiamo dirottare le poche risorse disponibili per rafforzare l’organico dell’ISS, riorganizzare  potenziare i reparti ed i servizi, essere pronti per una possibile, anche se non certamente auspicabile, recrudescenza del Covid nei prossimi mesi autunnali (…)

Articolo tratto da La Serenissima

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy