San Marino. Servizio sgombero neve, interpellanza di Repubblica Futura

Il partito politico sammarinese ha presentato il due dicembre una interpellanza inerente al servizio sgombero neve.

Questo il testo dell’interpellanza:

I sottoscritti Consiglieri della Repubblica di San Marino,

considerata

–        la delibera del Consiglio di Amministrazione AASLP n. 8 del 3 agosto 2022 “Revisione organizzativa ed assetto emolumenti servizio rotta neve AASLP”;

–        la delibera del Consiglio di Amministrazione AASLP n. 4 del 7 settembre 2022 “Relazione del Direttore sulla programmazione servizio sgombero neve e nomina CCO stagione invernale 2022/2023”;

–        la Legge 24 luglio 1992 n.59 “Regolamentazione del Servizio di rotta neve”;

considerata inoltre

–        l’assoluta importanza per la circolazione stradale e per la sicurezza delle persone che il servizio sgombero neve riveste anche in caso di eventi meteorologici di ordinaria rilevanza;

–        la necessità che l’Amministrazione eroghi i servizi di competenza nelle condizioni di assoluta legalità e garanzia, tanto più quando questi implichino condizioni di potenziale rischio per l’incolumità delle persone e di danno alle cose come nel caso del servizio sgombero neve che il Centro di Coordinamento Operativo (CCO) è chiamato a dirigere;

–        che l’art. 3 della citata legge 24 luglio 1992 n.59 recita fra l’altro Al CCO sarà di volta in volta chiamato ad operare il personale tecnico specializzato dei vari settori dellAASLP, secondo modalità e criteri di rotazione contenuto in apposito regolamento annualmente predisposto dal Consiglio di Amministrazione dellAzienda stessa, che garantiscano in presenza dellevento nevoso o della sua previsione, la continua operatività del Centro”;

–        che la succitata delibera n. 4 del 7/09/2022 del CdA AASLP nomina quali membri del Centro di Coordinamento Operativo (CCO) due addetti del Servizio di Protezione Civile (SPC) ed un addetto dell’AASS (la cui professionalità ed adeguatezza non si intende minimamente mettere in discussione con la presente) evidentemente non afferenti al personale tecnico specializzato dei vari settori AASLP come prescritto dal succitato articolo di legge;

considerata infine

la necessità di valorizzare e tutelare il lavoro e le professionalità interne all’AASLP presso la quale per legge è istituito Il CCO,

interpellano il Governo

–        per sapere se il CCO nominato dalla delibera n. 4 del 7/09/2022 del CdA AASLP, non interamente reclutato fra il personale tecnico specializzato dei vari settori AASLP come prescritto dalla norma, sia legittimo ai sensi della Legge 24 luglio 1992 n.59;

–        se la composizione del CCO difforme da quanto previsto dalla Legge 24 luglio 1992 n.59 possa esporre l’Amministrazione a rischi anche di natura legale nel caso, a mero titolo di esempio e non limitatamente, di danni a persone, cose, patrimoni (compresi i lavoratori e le imprese sottoposte),  o di interruzione di servizi riferibili all’attività del CCO o del servizio sgombero neve più in generale, ovvero nel caso di infortunio dei lavoratori facenti parte del medesimo CCO il reclutamento dei quali non fosse conforme alla legge;

–        se la composizione del CCO difforme da quanto previsto dalla Legge 24 luglio 1992 n.59 garantisca, in presenza dell’evento nevoso o della sua previsione, la continua operatività del Centro come prescritto dalla norma, date le mansioni dei non addetti AASLP facenti parte del CCO, evidentemente deputati in ordinario (qual è la tipologia di eventi gestiti dal CCO) ovvero proprio in caso di evento nevoso ad altre funzioni nell’ambito dell’Amministrazione;

–        quali siano state le modalità di reclutamento dei membri del CCO e per quali ragioni l’AASLP, a quanto pare per la prima volta da quando gestisce il servizio sgombero neve, non sia stata in grado di formare il CCO con personale tecnico specializzato dei propri settori;

–        se la Revisione organizzativa ed assetto emolumenti servizio rotta neve AASLP di cui alla delibera del Consiglio di Amministrazione AASLP n. 8 del 3 agosto 2022 sia stata sottoscritta dalle OOSS o sia quantomeno conforme all’ultimo accordo normativo-economico per il servizio sgombero neve per il personale dell’AASLP sottoscritto con le medesime OOSS;

–        se sia legittimo il mandato del CdA AASLP contenuto nella delibera n. 4 del 7/09/2022 alla collaborazione con i membri nominati del CCO da parte dei tecnici del Settore Viabilità AASLP non nominati nel medesimo CCO e che quindi non abbiano assunto le specifiche funzioni previste dalla Legge 24 luglio 1992 n. 59.

Si richiede copia del riferimento del Direttore AASLP prot. 2022/0004998 del 2 agosto 2022 di cui alla delibera del CdA AASLP n. 8 del 3/08/2022, copia della relazione del Direttore AASLP prot. 2022/0005890 Nota relativa alla programmazione Servizio Sgombero neve 2022-2023 e nomina CCO e bozza di Regolamento allegata di cui alla delibera del CdA AASLP n.4 del 7/09/2022 nonché copia del Regolamento approvato nella medesima delibera. Si richiedono inoltre i verbali del CdA AASLP delle sedute del 3 agosto 2022 e del 7 settembre 2022.

È richiesta risposta scritta.

Con osservanza.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy