San Marino. Si è concluso il Primo Convegno Internazionale di Gerontologia e Geriatria

Si è concluso il Primo Convegno Internazionale di Gerontologia e Geriatria organizzato
dall’Associazione Sammarinese di Gerontologia e Geriatria (ASGG), che si è svolto il giorno 22/23
settembre 2022, a San Marino presso il Palazzo dei Congressi del Kursaal.

Il Presidente dell’ASGG, il Dott. Carlo Renzini, esprime la più sincera soddisfazione per il successo
conseguito per la Presenza di Illustrissimi relatori e la numerose partecipazione. Gli argomenti
svolti sono stati di interesse particolare, su patologie croniche, Cardiovascolari, Neurologiche
(Deficit Cognitivi), Nutrizionali e Psicosociali, della salute dell’anziano
Questo Convegno è stato l’occasione di celebrare i dieci anni del Master in Medicina Geriatrica in
collaborazione con l’Università degli Studi di San Marino e Ferrara, intitolato al Dott. Giancarlo
Ghironzi, che fu l’ideatore del Master.
Si ringrazia per la presenza il Segretario di Stato all’Industria, Artigianato e Commercio, l’On.Le
Fabio Righi e le Società Scientifiche presenti; il Vice-Presidente, Prof. Miguel Acanfora, della IAGG
(Internazionale Associazione of Gerontology and Geriatrics), il Presidente, Prof. Alain Franco
dell’UIAD (Université Inter-Ages du Dauphiné), il Presidente Eletto dell’AIP (Associazione Italiane
di Psicogeriatrica), Prof. Diego De Leo; il Presidente della SIGOT (Società Italiana di Geriatria
Ospedale e Territorio), Prof. Alberto Pilotto; il Presidente Eletto della SIGG (Società Italiana di
Gerontologie e Geriatria), Prof. Andrea Ungar e il Prof. Giovanni Zuliani, Direttore del Master in
Medicina Geriatria, Università di Ferrara.
Come ribadisce il Presidente dell’ASGG, il Dott. Carlo Renzini, la tutela della salute, della dignità e
dei diritti delle persone più fragili, tra le quali, gli anziani, deve rappresentare un obbiettivo
prioritario di tutta la società in considerazione dell’invecchiamento della popolazione e, anche a
seguito degli avvenimenti legati alla pandemia.
E’ una delle più importante sfide del presente e del futuro che bisogna affrontare unendo
professionalità e competenze multidisciplinari.
E fondamentale potere offrire il meglio delle proprie acquisizioni scientifiche e umane a favore
soprattutto delle persone più fragile e ricordiamo, che:
“Il XX secolo è stato il secolo della crescita della popolazione, il XXI secolo passera alla storia come
il secolo dell’Invecchiamento”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy