San Marino. Sindacato contro Buriani infondato, ecco le motivazioni del giudice Bin

Sindacato contro Buriani infondato, ecco le motivazioni del giudice Bin

La sentenza comporta anche la revoca della sospensione del magistrato

ANTONIO FABBRI. Le motivazioni della sentenza del professor Roberto Bin, Giudice del Collegio Garante, che ha rigettato perché infondata l’azione di sindacato nei confronti del Commissario della Legge Alberto Buriani, smontano una per una le incolpazioni che erano state mosse dalla Commissione Affari di Giustizia e sostenute in giudizio dall’Avvocatura dello Stato affiancata dall’avvocato Stefano Preziosi. La portata della decisione depositata il 17 giugno investe in primis la Commissione affari di giustizia, il suo presidente Matteo Zeppa e i membri di maggioranza che hanno sostenuto l’incolpazione; poi il Consiglio giudiziario plenario che sulla base di accuse inconsistenti ha stabilito la sospensione del magistrato; per certi versi tocca anche la Commissione di inchiesta, inquadrandone nel giusto alveo politico la portata; il Segretario alla Giustizia e coloro che hanno proditoriamente mosso e sostenuto questa azione infondata. (…)

Leggi la sentenza integrale

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 21

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy