San Marino. Smac: la Segreteria di Stato Finanze e Bilancio tiene aperto il dialogo

Dedicato al primo monitoraggio sulla funzionalità della Smac l’incontro che si è svolto questa mattina fra cla Segreteria di Stato Finanze e Bilancio e le categorie economiche.

La Segreteria ‘apprezza l’atteggiamento dialogante e costruttivo di Anis e Unas, prende atto dell’atteggiamento pretestuoso di Osla, Usot e Usc’.

 
L’incontro di questa mattina, fra la Segreteria di Stato Finanze e Bilancio e le categorie economiche è stato convocato con lo scopo di confrontarsi sul monitoraggio dei primi giorni di operatività del POS fiscale, per rilevarne le  criticità di funzionamento ai fini dell’attivazione del tavolo Tecnico concordato tra governo e categorie economiche, lo scorso dicembre, quale sede di individuazione delle soluzioni operative.
 
La Segreteria di Stato si è posta nell’incontro di stamane con un atteggiamento dialogante e disponibile finalizzato alla soluzione dei problemi tecnici, di fatto l’unica criticità rilevata da parte delle categorie  è stata in merito alla lentezza della procedura.
 
La riunione è poi stata condizionata dalla posizione di OSLA USOT e USC che si sono concentrate sulla contestazione del POS fiscale e la richiesta di abolirlo a favore della trasmissione telematica dei ricavi in forma aggregata, non considerando che in tal maniera il contribuente non può tracciare la propria spesa ai fini della deduzione fiscale per abbattere la propria base imponibile in sede di dichiarazione dei redditi.
 
Di fatto OSLA,USOT e USC, abbandonando il tavolo assumono un atteggiamento di scontro e di contestazione della riforma fiscale che si basa sull’affermazione del principio di uguale trattamento tra le diverse categorie di contribuenti.  

 

Leggi il comunicato Segreteria Finanze

Leggi anche comunicato Osla, Usc, Usot

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy