San Marino. Pronti ad essere liquidati i rimborsi Igr per gli anni scorsi

San Marino. Pronti ad essere liquidati i rimborsi Igr per gli anni scorsi

A beneficiare della misura, circa 4.000 lavoratori del settore privato

“Sono finalmente in procinto di essere liquidati i rimborsi IGR relativi alle prestazioni svolte oltre l’orario di lavoro contrattuale così come sancito dall’art. 17 della Legge 115/2017 e DD 137/2017″

Ad annunciarlo, l’Unione Sammarinese Lavoratori, che spiega: “Si tratta di cifre rilevanti per chi negli anni ha risentito di un’inflazione che ha colpito duramente il proprio potere d’acquisto. Per lungo tempo gli importi da erogare su Smac sono rimasti incagliati anche per questioni legate alla Legge stessa poi abrogata in parte dalla Legge 223/2020 che recita: (…) “a decorrere dal periodo di imposta 2021 sono abrogati l’articolo 17 della Legge 29 settembre 2017 n. 115” (…).

USL ha spinto molto affinché gli importi dovuti, riferibili agli anni 2018, 2019, 2020, vengano liquidati. “Ritengo, afferma l’SG Francesca Busignani, che sia stato e che sia doveroso portare avanti una fitta interazione perché quei lavoratori che ne hanno diritto, beneficino dell’ammontare dell’agevolazione riconosciuta al settore privato. Devo dire che c’è stata collaborazione con le Segreterie di competenza e con gli uffici preposti. Finalmente, dopo un discreto periodo di interazione si è giunti, si spera, all’ultima fase, quella che sfocerà, presumibilmente, a fine luglio primi di agosto, nel pagamento di questi importi arretrati, con accredito su Smac di cui beneficeranno circa 4.000 lavoratori del settore privato”.

A tal proposito invitiamo tutti i lavoratori del settore privato che avessero bisogno di informazioni dettagliate in merito a recarsi presso USL, Centro Uffici Tavolucci, previo appuntamento telefonando allo 0549 907031.

“Questi soldi, rimasti sospesi per anni, prosegue l’SG Busignani, finalmente dovrebbero essere liquidati, anche se, a onor del vero, la legge votata in Consiglio che mette queste cifre così come gli altri rimborsi IGR a disposizione non in liquidità ma solo su Smac, non ci piace e l’avevamo fortemente contestata. L’importante in ogni caso è non mollare di un centimetro e tenere costantemente sotto battuta questa situazione, anche quando ci sono rallentamenti o misunderstanding; perché ciò che conta è che vengano erogati i soldi che erano stati stanziati per Legge a favore dei Lavoratori e che, per un certo periodo, auspico realmente terminato, sono finiti nel dimenticatoio”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy