San Marino. Sport Invernali, la Federazione Sammarinese al Trofeo Borrufa

Gli atleti più giovani della Federazione Sammarinese Sport Invernali, accompagnati dai tecnici Ettore Bezzi e Davide Minelli e dal dirigente federale Gian Luca Gatti, hanno partecipato la scorsa settimana all’importante Trofeo Internazionale Borrufa, ad Andorra.

Si tratta di una manifestazione tra le più prestigiose a livello giovanile che, ogni anno, raduna sulle montagne del piccolo Principato le giovani promesse dello sci mondiale. Gli atleti si sfidano in quattro specialità: Gigante, Slalom Speciale, SuperG e Super Combinata.

Quindici i Paesi al via quest’anno, con atleti divisi nelle categorie Under 16 e Under 14. Quattro le giornate di gara, su due piste del comprensorio Vallnord Arcalis.
A rappresentare San Marino c’erano tre atleti: Anna Torsani (2001) e Matteo Gatti (2001) nell’Under 14, Alessandro Mariotti (’98), un veterano della manifestazione alla sua quinta partecipazione, nell’Under 16.
Nell’Under 14 erano 61 i maschi al via, 37 le femmine, mentre nell’Under 16 erano 66 gli atleti maschi e 58 le femmine.

Il bilancio, per la Federazione Sammarinese Sport Invernali, è da considerarsi positivo. Per gli atleti più giovani, alla loro prima esperienza in gare del circuito FIS Children, l’obiettivo era prima di tutto quello di rompere il ghiaccio in un contesto internazionale, dove i due portacolori biancazzurri sono ben destreggiati. Mariotti, già esperto, poteva fare qualcosa di meglio; la sua prestazione è stata condizionata da un errore nella gara a lui più congeniale, ma in generale ha chiuso le quattro prove con tempi non troppo distanti dai primi. [c. s.]



Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy