San Marino. Sui mancati auguri ai Sammarinesi all’estero, F. Pedini

Non si è ancora placata la polemica sui mancati auguri ai nostri concittadini residenti all’estero, nonostante le precisazioni di Antonella Mularoni, Segretario di Stato agli Affari Esteri.

Ritorna sull’argomento Federico Pedini Amati, consigliere del Psrs, Partito Socialista Riformista Sammarinese, ex coalizione Riforme e Libertà, minoranza in Consiglio Grande e Generale, che esprime il proprio disappunto per la scelta del governo, ricordando come ‘quei cittadini residenti
all’estero hanno dimostrato un attaccamento ed un amore per la propria Patria, la
Repubblica di San Marino, molto più forte e solido di quanto noi tutti
riusciamo a comprendere’.

Cari Governanti, risparmiate su altre cose, i 90 mila €uro alla
Padania, le spese dei vostri cellulari non so quanto costano, le consulenze
doppie e triple, gli uffici creati ad hoc per qualcuno, e non su 1000 o 2000
€uro negli Auguri di Natale o per un buffet degli Ambasciatori.

Cari cittadini
Sammarinesi residenti all’estero, anche se è poco, vi faccio i miei più sinceri
Auguri di un Buon Anno, e grazie per aver fatto negli anni la vostra parte e aver
contribuito a portare a testa alta il nome del nostro piccolo Stato in giro per
il mondo.

Leggi il comunicato di Federico Pedini Amati

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy