San Marino. Turchia e reintegro pena di morte: Psd e lo ‘strano golpe’

SAN MARINO. Marina Lazzarini (Psd) riprende la dichiarazione di Riccardo Noury in una nota alla stampa odierna, nella quale parla dello ‘strano golpe in Turchia’ e si schiera contro il possibile reintegro della pena di morte nel paese governato da Erdogan. 

(…) Non sono isolata, quindi, nel confermare la prima mia impressione sui mandanti dello strano “golpe” in Turchia. L’impressione è che sia stato preparato in ogni dettaglio da chi avrebbe dovuto essere la vittima principale della sommossa dei militari, cioè lo stesso presidente Erdogan. E’ una vecchia storia quella della volontà dell’ormai dittatore turco di sovvertire la laicizzazione della struttura istituzionale del suo Paese a partire da esercito (vergognose le condizioni in cui sono tenuti i militari arrestati), scuola (oltre 15 mila dipendenti delle scuole pubbliche sono stati sospesi, impedito salire in cattedra a 21 mila docenti delle scuole private e chieste le dimissioni agli oltre 1.500 professori decani delle università.) e informazione (revocate le licenze a 24 radio e televisioni). (…) 

[Leggi Comunicato]

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy