San Marino. Upr: il governo non fa solo ‘ordinaria’ amministrazione

Il Governo della Repubblica di San Marino in questa fase preelettorale dovrebbe limitarsi a svolgere attività  solo di normale amministrazione, come da specifiche norme legislative. Invece secondo Unione per la Repubblica va ben oltre. 

 Le Delibere sono in alcuni casi discutibili, in altri al limite della liceità,
in alcuni contro le leggi che regolano l’Ordinaria Amministrazione, in altre
sono contrarie al buon senso e al rispetto dell’autonomia dell’Amministrazione e
degli Enti pubblici. Fra gli aspetti generali presenti c’è spesso l’incongruenza
fra le Delibere pubblicate e quelle numerate, buchi nella numerazione delle
Delibere, titoli molto vaghi, un uso disinvolto ai limiti della liceità e del
buon senso dei residui di bilancio unito ad un totale asservimento dell’Azienda
Autonoma di Produzione al Congresso di Stato con lavori pubblici per milioni di
euro realizzati senza alcuna pianificazione
.

Vedi il  comunicato stampa  Upr con alcuni esempi di delibere del Congresso di Stato  non proprio di ‘ordinaria’ amministrazione.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy