San Marino. Violenza sulle donne: 6 gli interventi della Guardia di Rocca

Violenza sulle donne: sono 6 le segnalazioni raccolte dalla Guardia di Rocca di San Marino nel corso del 2021.

Sono i dati che emergono dall’ultimo report relativo all’attività del Corpo nel corso dell’anno appena trascorso. Sono state 5.469 le ore di pattugliamento svolte complessivamente dalle Guardie di Rocca, che hanno sottoposto a controlli ed accertamenti 2.447 persone. Accertamenti che hanno portato, tra l’altro, ad una denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti.

Ecco il report integrale:

Nell’anno appena trascorso, nella sfera delle proprie competenze, il Corpo della Guardia di Rocca ha indirizzato principalmente la sua attività sui servizi di prevenzione e sicurezza, di controllo sul trasporto transfrontaliero di denaro contante e strumenti analoghi, in quella del controllo sulle merci in entrata, nonché nei consueti servizi di rappresentanza e vigilanza presso le Sedi Istituzionali.
Nello specifico ha effettuato:
  • 5.469 ore di pattugliamento sul territorio espletate nell’arco delle 24 ore;
  • 2.447 persone controllate di cui 1.064 sono state sottoposte ad ispezioni mirate a contrastare il fenomeno del trasporto di denaro contante e strumenti analoghi che hanno prodotto sanzioni per un importo di 1.075,50 €.
  • 1 persona, di nazionalità straniera, arrestata per spaccio di sostanze stupefacenti e il contestuale sequestro della sostanza;
  • 6 segnalazione di reato nell’ambito del contrasto alla violenza sulle donne e di genere; tre di queste con richiesta di ordine di protezione.
  • 148 Procedimenti Penali accesi presso la Cancelleria Penale del Tribunale Unico derivanti principalmente dalle nostre attività
Le predette attività investigative sono scaturite da denunce e querele, sporte da cittadini, per i più disparati reati tra quali: furti e/o tentati furti, danneggiamenti, lesioni, percosse, minacce, stalking, atti persecutori, truffe, clonazioni di carte di credito, uso e detenzione di sostanze stupefacenti, guida in stato di alterazione psicofisica o con assicurazione scaduta.
Ed ancora:
  • 108 denunce di smarrimento raccolte;
  • 15 interventi per “Codice Blu”;
  • 55 interventi per allarmi furto/rapina;
  • 46 interventi per liti;
  • 39 interventi su incidenti stradali;
  • 2 servizi di ordine pubblico allo stadio in occasioni di eventi sportivi Internazionali;
  • 12 scorte ai vettori portavalori;
  • 26 scorte a mezzi provenienti daII’ItaIia e diretti al Provveditorato di Stato;
  • 16.667,00 € riscossi per violazioni al Codice della Strada.
  • 79.223 visti telematici per l’importazioni di merci in territorio;
  • 7.566 documenti doganali appurati con sistema NTCS;
  • 1.361 controlli c/o le attività economiche;
  • 130 segnalazione inviate aII’Ufficio Tributario per irregolarità riscontrate sulle importazioni;
  • 21 Servizi di Rappresentanza.
Nell’ambito del contrasto alla pandemia da Covid-19, nel periodo tra gennaio e giugno 2021, è stata intrapresa una massiccia attività di controllo e prevenzione su tutto il territorio che ha interessato anche le attività economiche. Detta attività di controllo è stata nuovamente ripristinata dal mese di dicembre ed è tutt’ora in corso.
Con il supporto della Compagnia di Artiglieria è stato svolto il tradizionale Servizio di Sentinella e Cambio della Guardia dal 19 luglio al 10 settembre.
Il Corpo ha inoltre contribuito al servizio di vigilanza presso la sede del Tribunale Unico.
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy