San Marino. Wafik Grais, presidente Banca Centrale: operazione trasparenza. Corriere della Sera

Giovanni Stringa di Corriere della Sera: «San Marino, così avvierò l’operazione trasparenza» /

Grais, presidente della banca centrale: con l’Italia rapporti più chiari / Il Titano ha firmato l’accordo per lo scambio dei dati con l’Ue

Oggi arriva a San Marino una squadra del Fondo Monetario
Internazionale. Ad accoglierli ci sarà anche il nuovo Presidente della
Banca Centrale della piccola repubblica fra Emilia Romagna e Marche,
entrato in carica pochi giorni fa: Wafik Grais, 67 anni, nato al Cairo e
cresciuto in Svizzera,  con un trascorso, tra il 1980 e il 2008, alla Banca mondiale.
(…)

Nulla di particolare anche sul fronte fiscale?«Ormai
San Marino è entrata nella “white list” del governo italiano, è stato
firmato l’accordo per lo scambio automatico di informazioni fiscali con i
Paesi dell’Unione europea, e la cooperazione con l’Ocse —
l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico — è
all’insegna della trasparenza. Non è più una questione di segreto
bancario: i nostri istituti competono con quelli esteri essenzialmente
cercando di offrire il servizio migliore ai prezzi migliori».
I cambiamenti hanno portato a un’uscita di capitali dal Paese, anche di ritorno verso l’Italia?«Ci
sono stati dei deflussi, soprattutto in occasione delle sanatorie
fiscali decise dai governi italiani. Ma ora la situazione si è
stabilizzata». 
(…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy