Techno Science Park San Marino-Italia : le dimissioni dal Cda di Alessandro Giari

Con la presente, in data odierna, rassegno le dimissioni da Consigliere e Presidente del CdA di Techno Science Park.
Tengo a precisare che le dimissioni non sono un atto di disimpegno, ne il venir meno alla responsabilità di portare a compimento il mandato amministrativo, che come noto scade alla data di approvazione del bilancio 2017, ma semplicemente l’anticipazione della conclusione del mio mandato, a seguito dell’accordo intervenuto con il socio di riferimento e di maggioranza, Ecc.ma Camera della Repubblica di San Marino, per favorire una nuova fase di consolidamento e sviluppo della governance del Parco, che è iniziata nei mesi scorsi con l’allargamento del Cda ai rappresentanti dei nuovi Soci, espressione del sistema bancario e imprenditoriale di San Marino.
Voglio cogliere l’occasione, per ringraziare i membri del CdA vecchi e nuovi, il Sindaco Unico Marco Stolfi e i collaboratori esterni per il lavoro svolto in comune, ma in particolare voglio esprimere un apprezzamento ed un ringraziamento al Direttore e Procuratore Elisabetta Epifori, che insieme al Coordinatore dell’Incubatore Valentina Vicari ed ai dipendenti del Parco in questi due anni di lavoro e di impegno hanno consentito alla nostra struttura di affermarsi e radicarsi come realtà nuove e vitali per la Repubblica di San Marino.
Gli indubbi successi ottenuti, che vengono coronati proprio in questi giorni con il raggiungimento della 40° impresa insediata nell’Incubatore, sia in termini di attrazione ed insediamento di nuove imprese innovative, così come l’importante avvio di collaborazioni con gruppi industriali internazionali, sono alcuni dei presupposti per un concreto contributo ad un futuro nuovo cammino, che faccia dell’innovazione uno dei motori fondamentali per il rilancio economico e sociale di questa piccola grande realtà, in una fase così difficile della sua storia.
E’ stato per me molto gratificante, ed è stato per me un onore poter svolgere questa funzione di progettazione e di guida del processo di costruzione del Parco e dell’Incubatore, che mi ha permesso tra l’altro di conoscere meglio la realtà di San Marino, apprezzandone pregi e potenzialità ma cogliendone anche limiti e problematiche da superare.
Mi auguro vivamente che l’impianto definito e il lavoro svolto per l’avvio del Parco e dell’Incubatore possano accelerare ulteriormente e consolidare i frutti del lavoro di questi anni, coinvolgendo sempre più le realtà socio economiche di San Marino, le Istituzioni, ma anche e soprattutto i giovani e gli imprenditori delle imprese che stanno operando all’interno del Parco.
Ringrazio infine la Repubblica di San Marino ed i suoi Rappresentanti, per l’opportunità che mi ha dato, di fare una bella e significativa esperienza, sperando di aver trasferito un po’ di contenuti dal lavoro compiuto negli ultimi 20 anni a sostegno dell’innovazione.

Alessandro Giari

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy