Turismo e trasporti, patto di ferro con San Marino

La storica intesa firmata dal sindaco Sadegholvaad con la Repubblica. Primi obiettivi: migliorare la Superstrada e l’aeroporto.

Donatella Filippi – Messa in sicurezza della Superstrada, aeroporto, ma anche un corridoio green che unisca la riviera al Titano. I rapporti tra Rimini e San Marino non sono stati sempre cordiali. Buoni vicini di casa, ma più o meno collaborativi a seconda delle amministrazioni di Rimini e dei governi di San Marino. Di mezzo c’è sempre stato il campanile… Solo oggi quella collaborazione si è trasformata in un piano strategico condiviso. Ed è un patto storico. Perché «noi abbiamo bisogno di San Marino e San Marino ha bisogno di noi – non ci gira attorno il sindaco di Rimini, Jamil Sdegholvaad – Occorre abbattere uno steccato invisibile a colpi di progetti concreti da cui tornare, insieme, a rialzarci». A coordinare i progetti comuni saranno due tavoli di lavoro, di cui uno più istituzionale e l’altro prettamente tecnico. La politica pensa e i tecnici danno forma ai progetti. (…)

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy