Un Palazzo di Congressi senza … congressi

Dopo aver assistito venerdì scorso 24 all’ennesima occupazione del parcheggio del Kursaal per un evento che nulla ha portato al Turismo e al Commercio, ho cercato di sapere quali eventi ha in calendario il nostro nuovo, bello, grande e costoso Palazzo dei Congressi, denominato a suo tempo KURSAAL.
Ebbene è difficile sapere quali eventi vi saranno da qui a fine 2009, ma ancor più sapere cosa ci sarà nel 2010. E se non l’ho trovato, pur sapendo dove andare a cercare, immaginiamoci come potrebbe farlo uno interessato alla nostra Repubblica!
Mentre con desolante certezza ho trovato l’elenco degli eventi trascorsi, riportati su internet, nei vari siti dedicati, che paiono poco aggiornati e poco immediati, compreso quelli di Stato.
Ho trovato un calendario di Eventi, Convegni e Mostre che quasi niente hanno portato nei cassetti dei negozianti, degli Alberghi e dei Ristoranti. Molti di questi eventi tutti sammarinesi, che si sarebbero fatti comunque e ovunque, anche senza una struttura come il Kursaal
Nell’elenco 2008 ad esempio, vengono segnalati alcuni “eventi” che assolutamente non possono essere attribuiti a favore del Turismo e di tutti i Commercianti come l’assemblea dei donatori di sangue, quella di varie banche sammarinesi, l’ASLEM, alcuni ricevimenti di corpi diplomatici, un convegno di dentisti, è stato presentato un libro dell’allora Segretaria al Lavoro, una moto Kawasaki, la festa del calcio della nostra Federazione, qualche seminario dai titoli interessanti e provocatori come: “Comprendere le emozioni”,” Ieri, oggi e domani”, continua con e poi “Imparare, questo è il problema”, e termina con“Qualcosa è cambiato” che leggendoli così potrebbero sembrare dei moniti o delle prese in giro per chi lavora e crede nel Commercio e nella vocazione turistica che questo paese sembra aver perso.
In attesa che vengano fatto finalmente qualcosa e siano restituite le competenze all’ENTE DI STATO PER IL TURISMO che una volta lavorava per l’intero settore per tutti gli operatori e sempre in attesa che i Sammarinesi si riprendano il Kursaal, non ci resta che ragionare sull’ultimo convegno di ottobre scorso che era un Congresso Internazionale di Criminologia, nel quale a margine si sarebbe potuto dire che lasciare un Kursaal come il nostro, vuoto di eventi dedicati al Turismo, portatori di gente e denari, sia un vero e proprio delitto.
Così come aspettare risultati che non arrivano mai, sia un vero suicidio per intere generazioni di Commercianti e sicuramente per quei politici che non sapranno intervenire.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy