USL. Riforma fiscale: ‘No’ alle proposte avanzate dal Governo

SAN MARINO. Nessuna soddisfazione per le modifiche effettuate al testo della Riforma fiscale, nonostante le indicazioni espresse in una delibera recente del Congresso di Stato: ancora troppo numerosi i punti critici da rivedere. Così USL che spiega come il Governo si ostini ad apporre correttivi ad una riforma che scontenta tutti e che è nata male.

(…) Il Governo si ostina ad apporre correttivi ad una riforma nata male, che scontenta tutti, lavoratori, pensionati e datori di lavoro. Sin da Luglio abbiamo inviato alla Segreteria per le Finanze diverse proposte, attualmente non recepite, con lo scopo di realizzare una legge che non andasse ad opprimere i cittadini e riuscisse ad attuare una reale emersione dei redditi. A tal fine, proponiamo inoltre l’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica per tutti gli operatori economici, dell’elenco clienti fornitori e di un reale accertamento induttivo del reddito. (…) Anticipiamo che prossimamente organizzeremo delle serate pubbliche per condividere con la cittadinanza gli aspetti salienti e le criticità di tale riforma, raccogliendo proposte ed osservazioni e mandato su come agire. (…)

[Leggi Comunicato]


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy