Varano: tutti liberi. Le prime dichiarazioni

Antonella Zaghini di La Voce di Romagna – San Marino ha raccolto le prime dichiarazioni rilasciate da alcuni degli arrestati per l’indagine Varano che da ieri sono tornati tutti liberi, ‘liberi sotto la pioggia‘, uno dopo l’altro, per decisione del giudice Fabio Di Vizio della Procura di Forlì.

Sto bene, sono felicissima‘, racconta al telefono
Paola Stanzani: La sua voce è frizzante e non riesce a trattenere
l’emozione. A Bologna piove, ‘ma di restare chiusa in casa non ci
penso nemmeno, quei muri li ho visti per troppo tempo’. E in giro per
la città con gli amici più cari. ‘Sei mesi di domiciliari –
sottolinea – sono una violenza inaudita, anche dal punto di vista
fisico’.
Parole che riportano in mente
la sua lettera scritta in
carcere
poche ore prima di passare ai domiciliari ‘mi fanno più paura
gli arresti domiciliari che la galera’.
Fra le prime telefonate di
Fantini quella a
Gilberto Ghiotti, l’ex presidente Carisp in libertà
da quasi un mese. ‘Mi ha chiamato nel tardo pomeriggio, ‘l’ho sentito
provato, ma combattivo,
sei mesi di arresto preventivo non li fa
quasi il peggiore dei delinquenti
‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy