Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

Repubblica di San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino   San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph

 

Scegli la sezione

00.  Composizione del governo

0.  le segreterie e segretari di stato  in dettaglio

I. DICHIARAZIONE CONGIUNTA PSD-AP

II. PROGAMMA di GOVERNO

 

GOVERNO ATTUALE

    Governo formato dai partiti

 

Partito dei Socialisti e dei Democratici

Alleanza Popolare

Sinistra Unita

 

PROGRAMMA DI GOVERNO, PER LA XXVI LEGISLATURA

SAN MARINO, 17 LUGLIO 2006

 

Scegli il punto del programma

2_1- Premessa

2_2- Il metodo

2_3- Il sistema elettorale

2_4- Le politiche istituzionali

2_5- La Pubblica Amministrazione

2_6- Politica estera e relazioni internazionali

2_7- Politiche economiche

2_8- Politiche di bilancio

2_9- Politiche del lavoro

2_10-Politiche previdenziali 

2_11- Politiche sanitarie

2_12- Politiche sociali

2_13- Politiche culturali e della formazione

2_14- Politiche ambientali e del territorio

2_15- Politiche dello sport

 

4- LE POLITICHE ISTITUZIONALI

 

Da tempo si è fatta strada una maggiore sensibilità sul complesso di regole che

costituiscono la base del nostro impianto istituzionale. Diversi interventi si sono succeduti, a

partire dalla Carta dei Diritti del 1974 e dalla revisione del 2002, introducendo sulla base di

ciò che già costituiva patrimonio riconosciuto, nuove regole.

E’ giunto oggi il momento per la definizione organica e, per quanto possibile,

semplice di un complesso di regole condivise e riconosciute nell’ambito di una Carta

Costituzionale o, se si vuole, legandola alla tradizione, dello Statuto Nuovo della Repubblica.

Nella sostanza occorre realizzare una sintesi dinamica tra i valori del passato che

hanno retto l’urto del tempo ma necessitano di forme adeguate ed il nuovo che è venuto

avanti e che costituisce il patrimonio nel quale ci riconosciamo.

Nel frattempo vanno integrati i provvedimenti vigenti con lo scopo dell’equilibrio dei

poteri e dell’efficienza del sistema. In particolare:

a) definendo le competenze e le responsabilità, anche in materia normativa, per la

separazione fra il potere esecutivo, la PA e gli altri organi dello Stato, e

rafforzando i limiti dei poteri in ordinaria amministrazione;

b) operando una revisione delle Commissioni, dell’Ufficio di Presidenza, del

Consiglio dei XII, del Regolamento del Consiglio Grande e Generale, approvando

il Regolamento del Congresso di Stato e istituendo l’Ufficio di Segreteria dei

Capitani Reggenti.

c) correggendo gli aspetti di difficile applicazione o che necessitano di

coordinamento.

Va data attuazione alla legge costituzionale che istituisce il Collegio di Controllo della

Finanza Pubblica, come strumento di garanzia per un oculato uso delle risorse finanziarie.

Si rivela necessaria ed opportuna la revisione della legge sul Referendum per

valorizzare e qualificare tale importante istituto di democrazia diretta.

Predisporre ed attuare il censimento generale della popolazione sammarinese.

La Giustizia

Il Governo è impegnato ad adottare le misure necessarie a garantire autonomia alla

magistratura e saranno sottoposte a verifica le norme dell’Ordinamento Giudiziario, alla luce

della prima fase di applicazione e della necessità di riequilibrare la presenza delle

componenti nel Consiglio Giudiziario Plenario.

Non è più rinviabile l’adozione del nuovo Codice di Procedura Penale, che introduca

il giusto processo, garantisca il diritto alla difesa e che consenta di conoscere alcuni atti della

fase istruttoria. Vanno comunque adottati strumenti per rendere più snelli e veloci i processi

sia civili che penali ed evitare la prescrizione dei reati. Va consolidato il patrimonio giuridico

sammarinese per dare certezza di diritto e assicurare in tutte le giurisdizioni una sempre

maggiore presenza di cittadini sammarinesi.