lunedì 19 marzo 2012 05:45

San Marino Rimini e altrove. Buco Lolli: 43 milioni in 13 banche e 8 finanziarie

San Marino Rimini e altrove. Buco Lolli: 43 milioni in  13 banche e 8 finanziarie

Il Resto del Carlino: Rimini Yacht, il buco è di 43 milioni / Dalle carte del fallimento risultano creditrici 13 banche e 8 società di leasing

Supera  i 40 milioni di euro, il buco della Rimini Yacht decretato dal tribunale di Bologna nell’agosto del 2010. Ora la relazione del curatore spiega chi abbia perso pacchi di soldi grazie alla truffe di Giulio Lolli    per le quali è indagato dalla magistratura riminese per associazione a delinquere, truffe, appropriazione indebita, falso riciclaggio ed estorsione e da quella di Bologna per bancarotta fraudolenta e corruzione per le mazzette alla Guardia di Finanza per ‘addomesticare’ le verifiche fiscali.

Sono stati 135 i soggetti che hanno chiesto di entrare nel fallimento della Rimini Yacht come creditori più 9 che hanno chiesto di entrare perchè hanno affidato alla società beni a vario titolo, senza mai riaverli.

In totale i creditori chiedono al fallimento della società di Lolli 43 milioni e 769mila euro. E mentre il ‘pirata’ se ne sta in Libia dove, dopo che si è unito ai ribelli contro Gheddafi, non se la passerebbe poi male, alla darsena e sul porto non passa giorno che non si sentano battute su di lui. E c’è chi giura che deve ancora avere ‘tremila frenc’ per il carburante, chi afferma che se gli danno una barca lo va a pigliare. Ci sono poi società che avrebbero fallito anche a causa delle truffe di Lolli. In particolare una società di leasing sammarinese, legata al  Credito Sammarinese, è fallita recentemente anche perchè creditrice di 6 milioni di euro dalla Rimini Yacht. (…)    

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI OGGI

-

OGGI I GIORNALI PARLANO DI ...

Webcam Nido del Falco

Meteo San Marino di N. Montebelli

Vignette di Ranfo

Accadde oggi, pillola di storia