giovedì 5 settembre 2019 16:38
TITOLI DI CODA

San Marino. L'opposizione: "Conclamata la crisi di governo"

San Marino. L'opposizione:

“La crisi del governo è oramai conclamata”.

Lo affermano Rete, Partito democratico cristiano sammarinese, Partito socialista, Partito dei socialisti e dei democratici, i consiglieri indipendenti Tony Margiotta, Giovanna Cecchetti e Dalibor Riccardi, spiegando in una nota congiunta che, durante l’Ufficio di Presidenza di oggi, gli esponenti di maggioranza hanno affermato che “non c’è più maggioranza e minoranza”.

“Non riuscendo più il governo a risolvere i problemi creati”, dichiarano le forze di opposizione, “è giusto che si coinvolga il Paese affinché tutto insieme reagisca alla drammatica situazione in cui si trova”.

Rete, Pdcs, Ps, Psd e i tre consiglieri indipendenti si trovano d’accordo sul fatto che “il Paese debba risollevarsi attraverso una nuova fase chiara, trasparente e che debba passare per regolari elezioni politiche al più presto”.

“Alla luce della crisi conclamata”, le forze politiche di opposizione annunciano infine che “riuniranno oggi i propri rispettivi gruppi per decidere come affrontare l’Ufficio di Presidenza di domani e deliberare sulla partecipazione al tavolo istituzionale per la legge di bilancio”.