martedì 8 ottobre 2019 18:17
INCONTRI

San Marino. Sulla storia. Riflessioni per il tempo presente

San Marino. Sulla storia. Riflessioni per il tempo presente

"Riprende giovedì prossimo, 10 ottobre, il ciclo di conferenze organizzato dalla Scuola secondaria superiore, in collaborazione con la Biblioteca dell’Università degli Studi e con la Biblioteca di Stato e beni librari".

Lo rende noto la Scuola secondaria superiore della Repubblica di San Marino, aggiungendo: "La rassegna, dal titolo “Sulla storia. Riflessioni per il tempo presente”, è ideata dai docenti di Storia e Filosofia ed è giunta ormai alla sua ottava edizione. Si tratta di conferenze di aggiornamento per insegnanti, che sono però pensate per avere un taglio divulgativo, adatto anche ad un pubblico allargato. L’intento è infatti quello di fornire spunti di riflessione su argomenti di ampio respiro e offrire un’occasione di scambio tra la scuola e la cittadinanza.

Dopo l’incontro dello scorso 6 maggio, dedicato al tema “Meritocrazia. Storia e critica di un’ideologia” a cura del prof. Salvatore Cingari, giovedì prossimo sarà la volta della dott.ssa Elena Pirazzoli, ricercatrice indipendente che si occupa di cultura visuale e di studi memoriali. Formatasi con un dottorato in Storia dell’arte presso l’Università di Bologna, la dott.ssa Pirazzoli collabora da anni con la Rete degli Istituti storici della Resistenza e dell’età contemporanea dell’Emilia Romagna, con alcune fondazioni legate a luoghi di memoria, con la compagnia teatrale Archivio Zeta e con Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia (Bologna).

La conferenza, dal titolo “La storia nei muri. Il paesaggio memoriale dell’Emilia Romagna”, guiderà gli insegnanti e i convenuti attraverso alcuni luoghi-simbolo, segnati dalle ferite della seconda guerra mondiale in territori a noi vicini. Si parlerà di spazi legati a memorie anche molto diverse: da Villa Emma, la residenza nel modenese nella quale trovarono scampo più di settanta giovani ebrei dell’est Europa, al campo di prigionia, concentramento e smistamento di Fossoli, dal quale lo stesso Primo Levi transitò durante la deportazione ad Auschwitz, sino all’area di Monte Sole, dove esattamente 75 anni fa si compì la più efferata strage di civili compiuta dai nazisti in Europa occidentale.

L’incontro, aperto al pubblico, si terrà presso il Dipartimento di storia, cultura e storia sammarinesi in via Salita alla Rocca 44, alle ore 17,30 e in conclusione lascerà spazio al dibattito".

Fonte: Varie