giovedì 13 febbraio 2020 07:40
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Accordo di associazione con l'Ue, la negoziazione riprende a marzo

San Marino. Accordo di associazione con l'Ue, la negoziazione riprende a marzo

Accordo di associazione con l’Ue, ricominciano a marzo i round negoziali

L’accordo di associazione con l’Unione europea è stato uno dei temi che hanno tenuto banco ieri a Palazzo Pubblico durante la seduta della Commissione consiliare permanente Affari Esteri. “L’Ue – ha spiegato il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari - chiede a San Marino di riconoscere il periodo transitorio”. C’è poi “un discorso legato agli accordi in materia finanziaria. Ad esempio quello che San Marino ha con l’Ue”: a tal proposito risulta “necessaria una rinegoziazione con il Regno Unito: chissà che non si aprano opportunità interessanti”. Nicola Renzi (Rf) ha chiesto al governo aggiornamenti sul tema dell’accordo di associazione con l’Ue: “Credo ci debba essere un momento di confronto istituzionale in Consiglio e Commissione per essere informati sul negoziato. Quale sarà il team negoziale? C’è già stata una sessione negoziale?”. “L’Unione europea – ha affermato Beccari - ci ha chiesto di non tenere la riunione a febbraio, ma di ricominciare i round negoziali a marzo. Hanno chiesto più tempo per analizzare il dossier dell’accordo di associazione e arrivare più preparati al round”. Invitati “i rappresentanti di Andorra e Monaco per un incontro trilaterale che dovrebbe avvenire nella prima decade di marzo”. (…)

Articolo tratto da La Serenissima