Accadde martedì 2 settembre 1879

Palamede Malpeli (falsificando le firme dei Segretari di Stato) confeziona dolosamente un documento  col quale viene rilasciata la concessione per l’apertura di una casa da gioco in Repubblica, ad un certo Barone Ottocar de Prochazka, con facoltà di trasferirla ad altri.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy